Settembre è un mese di transizione, da un punto di vista meteorologico, e non solo!

curare-salute-autunno-omeopatia

Siamo ancora in estate, ma già le prime perturbazioni si fanno sentire e preannunciano l’arrivo imminente dell’autunno. Di giorno fa ancora caldo, mentre la sera la temperatura scende, creando i presupposti per i cosiddetti raffreddamenti alle prime vie respiratorie.

...continua a leggere "Autunno! Come l’omeopatia può aiutare contro raffreddori, influenze e malanni stagionali"

Cosa significa "guarire"?

La parola può essere intesa in due modi: si guarisce da una malattia e si guarisce un paziente, una persona.

benessere

Dal punto di vista della persona malata, guarire significa tornare a stare bene, dopo aver "eliminato" la malattia.

Dal punto di vista del medico, guarire è ben più di curare.

Curare o guarire?

...continua a leggere "La guarigione nell’Omeopatia"

Risponde il dott. Antonio Abbate: è medico, omeopata e agopuntore ed è il direttore del Centro di Medicina A.Mazi Elizalde.
Scrivi all'omeopata
è la rubrica di consigli sulla salute: il dott. Antonio Abbate risponde alle domande dei pazienti per parlare insieme di come stare bene.
Leggi qui tutte le informazioni e come inviare la tua domanda.
Attenzione: i consigli sono di tipo generico. Contatta il medico per averne di personali!

Buongiorno dottore,
vorrei sapere qual é la posologia corretta del medicinale omeopatico.
Grazie!
Arturo

Salve Arturo,

la sua domanda sulla posologia, cioè su come assumere il rimedio omeopatico e su quali modi, dosi e tempi usare mi dà l'occasione di parlarne per bene. Perciò grazie per avermi scritto!

Il medicamento omeopatico si può prendere in vari modi e a vari dosaggi.

...continua a leggere "Come si assumono i rimedi omeopatici – Scrivi all’omeopata"

Nell'introduzione alla nostra rubrica "Storia dell'Omeopatia in Italia", scrivevamo:

Vogliamo proporre a voi lettori un viaggio: il viaggio che l'omeopatia ha fatto in Italia, dai suoi inizi e per tutto il secolo Diciannovesimo. Tra guerre, epidemie e rivoluzioni politiche che hanno infiammato la nostra Penisola.

La storia dell'omeopatia si intreccia fortemente con la storia d'Italia, grazie al coraggio e all'iniziativa di tanti medici: che hanno partecipato alla vita civile e sociale delle loro città, hanno praticato l'omeopatia nei momenti più critici, hanno dispensato gratuitamente i rimedi.

Eccoci quindi alla prima tappa del nostro appassionante viaggio di scoperta della storia dell'Omeopatia, che arriva in Italia in uno dei momenti più critici e infiammati della sua storia moderna.

C'è da dire che, nel Diciannovesimo secolo, l'Italia non è ancora uno stato unitario. E la situazione politica frammentaria della nostra penisola italiana porta a uno sviluppo differente dell'Omeopatia nelle varie zone e nei vari stati.

L'opinione generale e più diffusa è che l'omeopatia italiana parta da Napoli.

...continua a leggere "Storia dell’omeopatia in Italia – L’arrivo"

Risponde il dott. Antonio Abbate: è medico, omeopata e agopuntore ed è il direttore del Centro di Medicina A.Mazi Elizalde.
Scrivi all'omeopata è la rubrica di consigli sulla salute: il dott. Antonio Abbate risponde alle domande dei pazienti per parlare insieme di come stare bene.
Leggi qui tutte le informazioni e come inviare la tua domanda.
Attenzione: i consigli sono di tipo generico. Contatta il medico per averne di personali!

Qualche giorno fa, il 2 aprile, è stata celebrata la decima Giornata internazionale per la consapevolezza dell'autismo.

Questa ricorrenza vuole aumentare la consapevolezza sociale e personale sui Disturbi dello Spettro Autistico, e reclamare pari diritti sociali e legali, più tutto l'aiuto possibile, per le persone con DSA e le loro famiglie.

Dal sito dell'Associazione Nazionale Genitori di Soggetti Autistici (ANGSA) ecco una definizione utile e completa:

L’Autismo è una disabilità dello sviluppo che dura tutta la vita. L’autismo influisce sul modo in cui una persona comunica e si rapporta con le altre persone. Colpisce anche il modo in cui si ha esperienza del mondo che la circonda.
L’autismo rappresenta una delle sindromi più complesse e, nelle forme più gravi, difficilmente gestibili che emergono nell’età evolutiva. Si parla di Disturbi dello Spettro Autistico perché i sintomi variano molto tra i diversi individui, tra il lieve ed il grave.
Molto spesso le persone con autismo richiedono un livello elevato di supporto per la loro formazione e vita quotidiana, mentre altre persone richiedono un livello inferiore di aiuto.

Una domanda che in molti pongono, e che è stata posta anche a me in una recente lettera, è: è possibile guarire dall'autismo?

...continua a leggere "L’omeopatia nei disturbi dello spettro autistico – Scrivi all’omeopata"

Il nome tecnico della mesoterapia è "intradermoterapia distrettuale", ed è un metodo di terapia iniettiva intradermica localizzata.

In altre parole, la mesoterapia è un metodo terapeutico che consiste in  microiniezioni con inoculazione sottocutanea e/o periarticolare.

La bio mesoterapia offerta dal centro medico Elizalde aggiunge un "pezzo" prezioso:  le iniezioni sono a base di prodotti omeopatici e omotossicologici. I medicinali omeopatici disponibili in fiale sono tanti e vengono utilizzati con ottimi  risultati!

...continua a leggere "Bio mesoterapia e trattamento del dolore"

1

La nascita dell'Omeopatia, o per meglio dire la sua scoperta e teorizzazione, sono contemporanee agli studi di Hahnemann, medico tedesco che per primo si accorse delle leggi di similitudine. La legge "il simile cura il simile" fu espressa anche da Ippocrate e Paracelso, ovviamente in termini un po' diversi e meno approfonditi. Hahnemann ne studiò scientificamente gli effetti con ricerche e sperimentazioni. Finché ne capì i meccanismi di diuizione e dinamizzazione, e creò così i rimedi omeopatici.

samuel-hahnemann-omeoroma-it

Hahnemann pubblica due trattati che sono il fondamento dell'omeopatia, e che coincidono con la sua nascita:

...continua a leggere "Storia dell’Omeopatia in Italia – Un’introduzione"

1

Risponde il dott. Antonio Abbate: è medico, omeopata e agopuntore ed è il direttore del Centro di Medicina A.Mazi Elizalde.
Scrivi all'omeopata
è la rubrica di consigli sulla salute: il dott. Antonio Abbate risponde alle domande dei pazienti per parlare insieme di come stare bene.
Leggi qui tutte le informazioni e come inviare la tua domanda.
Attenzione: i consigli sono di tipo generico. Contatta il medico per averne di personali!

Buongiorno dottore,

le scrivo perché la mia bambina di due mesi e mezzo deve fare il primo vaccino.
Mi è stato consigliato di somministrare il primo giorno Thuja occidentalis 200K (tubo dose) e dopo quattro giorni Silicea 200K (tubo dose).
Il farmacista mi ha dato invece Thuja occidentalis 200CH e Silicea 200CH.

Sono equivalenti? E si tratta di rimedi idonei per i vaccini?

Grazie!
Francesca

Buongiorno Francesca, e grazie per averci scritto.

In un grande numero di siti di omeopatia, italiani e internazionali. si consiglia una dose di Thuja occidentalis 30CH subito dopo la vaccinazione (almeno entro 2 ore), e poi ogni 12 ore, per un totale di 3 dosi.

In questo modo, si dice, l'omeopatia è in grado di scongiurare molti effetti collaterali del vaccino, compresi quelle che possono apparire dopo mesi o anni.

...continua a leggere "La prevenzione omeopatica nelle vaccinazioni – Scrivi all’omeopata"

Ognuno di noi è diverso e ha un mal di testa diverso, un raffreddore differente, un’influenza a sé! E anche i rimedi sono diversi tra loro e hanno delle personalità specifiche!

Dal post La personalità del rimedio omeopatico

C'è un medicamento che vive una profonda angoscia: è Causticum.

causticum

Il medicamento Causticum si ottiene da un processo molto complesso in cui avviene una "fusione" di minerali ed elementi chimici diversi. Una distillazione di una miscela di bisolfato di potassio e calce, che fu realizzata da Hahnemann stesso a partire dalla comune calce per il marmo;  i chimici sono in disaccordo se ascriverlo al gruppo dei composti del potassio o, in quelli dell'ammonio.

Causticum è l'insieme degli elementi uniti tra loro in armonia...

...continua a leggere "Causticum – La personalità del rimedio omeopatico"