Belladonna. La personalità del rimedio omeopatico

Come abbiamo già raccontato nel post La personalità del rimedio omeopatico:

Ognuno di noi è diverso e ha un mal di testa diverso, un raffreddore differente, un’influenza a sé! E perché anche i rimedi sono diversi tra loro e hanno delle personalità specifiche!

Partiamo quindi alla scoperta di un rimedio che è tra i più conosciuti e usati nell'omeopatia: la Belladonna.

belladonna-omeoroma

La pianta Atropa Belladonna ha una violenta tossicità. Le sue bacche assomigliano a mirtilli o amarene, ma uccidono!

Attenzione: diamo qui consigli e indicazioni di tipo generico. Contatta il medico per averne di personali!

Belladonna è una pianta erbacea perenne, della famiglia delle Solanacee. E Atropa era, nella mitologia greca, una delle tre Moire, o Parche: quella, per la precisione, che recideva il filo della vita. Tanto per rendere l'idea della pericolosità di questa pianta per chi la ingerisce.

Questa violenza si trasferisce anche nella preparazione omeopatica.
Con il processo di diluizione, vede scomparire fino all'ultima molecola della pianta, e quindi perde totalmente la tossicità. Ma nelle sperimentazioni condotte da persone in buona salute, l'energia del medicamento causa reazioni e comportamenti violenti

Belladonna è una persona molto sensibile a tutto ciò che lo circonda. Sensibile ai rumori, alla luce, alla gente. Non sopporta la folla, teme gli animali: cani, gatti ma anche topi, polli, conigli ecc.
Ed è anche sensibile ai comportamenti che gli altri hanno nei suoi confronti. Solitamente, quando sta bene, è una persona anche gradevole. Ma si adombra con facilità e può reagire anche con violenza se viene rimproverato, o quando sta male.
Non accetta che gli altri manifestino qualche disappunto nei suoi confronti. Può ammalarsi se viene disprezzato. Non ammette i suoi errori: si arrabbia quando sbaglia. A volte è arrogante, ostinato ed è lo spirito di contraddizione.
Il bambino si spaventa con facilità; può ammalarsi in seguito a uno spavento, fino alle convulsioni!

termometro

Belladonna si usa spesso in relazione alle affezioni dell’apparato respiratorio, che scoppiano ad esempio con il freddo o l'influenza e si accompagnano alla febbre alta. Belladonna è il rimedio degli episodi acuti, come una febbre che si impenna tutto a un tratto.

Chi è Belladonna?

È una persona che vive tutto ciò che c'è nel mondo come una minaccia alla sua incolumità.

È come svegliarsi e ritrovarsi nella savana, tra le bestie feroci!
È questo il mondo percepito da Belladonna. Un mondo che si è trasformato in paura e minacce, nel rischio di subire violenze da persone, animali e cose.

 A cura del Dott. Antonio Abbate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *